George Gershwin per combattere il Parkinson

Un programma decisamente insolito è stato proposto dall’Orchestra di Padova e del Veneto, diretta da Marco Angius, martedì 9 maggio al Teatro Sociale di Rovigo. La voce di Cristina Zavalloni, figura poliedrica di musicista, ha accompagnato l’orchestra con un talento capace di spaziare dal bel canto al jazz. Un concerto forte, dolce e drammatico allo stesso tempo, anche grazie alla presenza benevolmente ingombrante del compositore Salvatore Sciarrino.

214755 La parte principale del concerto è stata una rappresentazione di un repertorio dei maggiori sucessi di George Gershwin riarrangiati da Salvatore Sciarrino. Un universo sonoro, tanto carico che quasi stordisce: la trama dell’opera, ambientata in una periferia in cui vive una comunità di afroamericani, dà infatti a Sciarrino l’occasione di mescolare elementi tratti dalle work songs, dal blues, dallo spiritual, dagli inni e dalle fanfare, insieme a suoni extramusicali come campane e colpi di martello. Lo spettacolo è stato un indubbio atto di contaminazione tra opposti e diversi.

221815Tuttavia, senza insistere tanto sui confini – sempre artificiali – fra i diversi generi musicali, basti dire che il concerto si lascia accarezzare da molta musica del mondo, suggerendo i contesti più diversi e insieme proponendo la loro mescolanza in un unico immaginario poetico del presente, imbevuto di nostalgia. Pioniere di quest’operazione di attraversamento è Salvatore Sciarrino, che con la musica degli altri tempi e degli altri luoghi da sempre coltiva un rapporto di dialogo, anzi di intimità strettissima. Il concerto, infatti, è stato aperto da una sua composizione in prima esecuzione assoluta, “Come se un amico” per soprano e orchestra. Elaborazione originale di uno dei “Trois nouvelles études” di Frédéric Chopin.

221953

Il concerto è stato realizzato con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo ed il ricavato sarà devoluto all’Associazione Parkinson Rovigo & Amici Onlus.

Questa voce è stata pubblicata in Colonna A. Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.