Cellule staminali alla Lund University in Svezia

B“Se non ci si riesce col Parkinson credo che sarà difficile pensare un’applicazione in medicina rigenerativa per le cellule staminali. Il Parkinson è la scommessa, il banco di prova.” Spiega Elena Cattaneo, professore ordinario dell’Università degli Studi di Milano e senatrice a vita. “I colleghi Björklund e Malin Parmar della Lund University hanno preso queste cellule, le hanno istruite a diventare neuroni dopaminergici autentici, e con infinite prove in animali da laboratorio hanno messo a punto un protocollo che le istruisce correttamente a diventare i neuroni giusti”.

Questa voce è stata pubblicata in Colonna B. Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.