Archivi del mese: febbraio 2015

Run for Parkinson’s 2015

Adria 19 aprile 2015
Un’immagine vale più di mille parole. Pensa allora a un milione di persone che corrono in qualche centinaio di città in tutto il mondo. Centomila e centomila corridori, un milione di facce, un milione di cuori uniti per partecipare alla manifestazione più importante al mondo a sostegno delle persone con la malattia di Parkinson. Perchè, se […]

La diagnosi precoce

La diagnosi precoce è un fattore importante per contrastare con efficacia il decorso di molte malattie. Nel campo delle malattie neurodegenerative, come Alzheimer e Parkinson, fino ad oggi non c’erano riscontri scientifici che ciò fosse possibile. Ora, grazie ad una ricerca preliminare di ricercatori messicani della Università di San Luis Potosi, si è aperta una speranza reale di […]

La malattia di Parkinson

Appena dopo la diagnosi il malato di Parkinson affronta la preoccupazione di comprendere cosa gli sta capitando, perché è successo e, più in generale, cosa fare. Ci sono tante strategie per fronteggiare la nuova situazione quanti sono i malati, tuttavia è largamente riconosciuto che la conoscenza del proprio stato è un elemento che concorre ad […]

Intervento psicoeducativo nella malattia di Parkinson

Il malato parkinsoniano è portato ad isolarsi progressivamente provando disagio per il proprio handicap in pubblico, trovandosi per questo oggetto della curiosità altrui. Questo comporta un progressivo impoverimento comportamentale del paziente e un ulteriore problema assistenziale da parte dei famigliari. Questo problema è tanto avvertito che la Comunità Europea ha promosso uno studio per un intervento […]

I malati di Parkinson in rete

L’Ospedale San Camillo del Lido di Venezia sarà capofila scientifico di un progetto pilota triennale, finanziato dall’Unione Europea con quattro milioni e mezzo di Euro. Il progetto permetterà alle persone affette dalla malattia di Parkinson di essere sempre seguite da un team multidisciplinare, grazie a tecnologie accessibili e facili da usare.
Ammalati in rete