Il nostro vivere nel Parkinson

DSC_1373 (2)

Bandiere inamidate o robot sgangherati

Quando quei sintomi

sono apparsi nel nostro corpo

abbiamo compreso che non li avremmo fermati.

Le nostre forze di volontà,

giorno dopo giorno,

si sono affievolite,

minate da questa condanna a morte

senza appello.

Bandiere inamidate o robot sgangherati

I nostri cari

ed i nostri veri amici

ci hanno spronato ad andare avanti,

ma dove e con quali forze?

Forse non comprendono

che non abbiamo bisogno di sorrisi,

ma di parole che non sembrino elemosine.

Bandiere inamidate o robot sgangherati

Non vogliamo nemmeno

essere innalzati ad esempio,

quali fossimo bandiere inamidate

o robot sgangherati.

vorremmo ci donassero un vero sorriso,

una sincera stretta di mano

senza compatimenti.

Bandiere inamidate o robot sgangherati

Questi atti

ci servirebbero per andare avanti

e sperare in un miracolo

che ci porti a quel giorno

in cui la misericordia di Dio

ci riporterà alla casa del Padre,

e, cosa ancora più bella,

senza Parkinson.

Bandiere inamidate o robot sgangherati

Questa voce è stata pubblicata in Colonna A. Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.